Mineralogramma

Analisi minerale e tessutale del capello

E’ uno screening-test che fornisce una lettura del deposito dei minerali essenziali alla salute umana, evidenziando alcuni metalli tossici ed alcuni elementi traccia, presenti negli spazi interstiziali del capello in un periodo di 2-3 mesi, grazie ad una particolare procedura di analisi (ICP-AES spettrometria ad emissione atomica accoppiata induttivamente al plasma d’argon).

Il capello è un eccellente tessuto da biopsia: stabile e in grado di rilevare importanti informazioni dell’attività metabolica corporea a lungo termine. Inoltre, nel capello i livelli dei minerali sono circa 10 volte maggiori di quelli presenti nel sangue e ciò consente di ottenerne la determinazione con maggiore accuratezza e precisione.

Il capello, per di più, essendo un tessuto molle, permette una lettura dei livelli dei metalli tossici che sarebbero difficilmente rintracciabili nel sangue o nelle urine.

I minerali sono componenti essenziali dei sistemi enzimatici che regolano praticamente tutte le funzioni corporee. Scorrette abitudini alimentari, abuso di farmaci, stress, inquinamento ambientale, fumo di sigaretta, ereditarietà ed altri fattori possono essere alcune delle cause ricorrenti di squilibri minerali.

Alluminio, arsenico, cadmio, mercurio e piombo sono metalli pesanti in grado di bloccare le normali funzioni fisiologiche dell’organismo fungendo, in alcuni casi, da minerali sostitutivi e provocando effetti metabolici tossici.

Lo squilibrio dei minerali e la presenza di questi metalli può essere l’espressione di alcune tendenze, ovvero possibili stati di alterazione della salute, che potrebbero manifestarsi con la permanenza di livelli e rapporti di minerali sbilanciati.

Il capello è un eccellente tessuto da biopsia: stabile e in grado di rilevare importanti informazioni dell’attività metabolica corporea a lungo termine.

Inoltre, nel capello i livelli dei minerali sono circa 10 volte maggiori di quelli presenti nel sangue e ciò consente di ottenerne la determinazione con maggiore accuratezza e precisione.

Il capello, per di più, essendo un tessuto molle, permette una lettura dei livelli dei metalli tossici che sarebbero difficilmente rintracciabili nel sangue o nelle urine.

Un eccellente primo passo nella valutazione dello stato di salute di un individuo è la determinazione dell’attività delle principali ghiandole produttrici di energia quali la tiroide e le surrenali.

Il miglior indicatore dell’attività tiroidea, nel TMA, è il rapporto calcio/potassio, mentre il rapporto sodio/magnesio rappresenta un importante indicatore dell’attività surrenale.

Le ghiandole surrenali e la tiroide sono responsabili del metabolismo basale rilevato nel TMA come tasso di ossidazione, ovvero la velocità dell’individuo di bruciare il cibo.

L’eccessiva assunzione di carboidrati nella dieta è spesso associata allo sviluppo di molte condizioni di salute che includono ipoglicemia, diabete, difficoltà digestive, stanchezza e depressione. Salute ed energia dipendono dalla disponibilità del glucosio (il nostro carburante energetico) e dalla capacità dell’organismo di utilizzarlo in maniera ottimale.

I rapporti calcio/magnesio e sodio/potassio sono alcuni degli indicatori di come l’organismo riesce a tollerare zuccheri e carboidrati.

Molto spesso l’irritabilità nervosa è associata ad un tasso di ossidazione veloce o ad uno squilibrio del rame che influisce sulla sintesi delle ammine biogeniche, sostanze stimolanti neuroattive.

Ansietà, attacchi di panico, cefalee, sbalzi di umore, possono essere segni premonitori di uno squilibrio del rame, di un rapporto sodio/potassio alterato o di un basso livello di glucosio nel sangue.

I laboratori statunitensi ARL, fondati dal dr. Paul Eck, forti dell’esperienza ultra trentennale e certificati dal Department of Health and Human Services per le loro procedure d’analisi estremamente accurate e sofisticate, sono in grado di fornire un report personalizzato, in lingua italiana, contenente le seguenti informazioni:

  • 16 minerali e 5 metalli tossici
  • Fasi di stress
  • Attività ghiandolare, del sistema immunitario e nervoso
  • Tasso di ossidazione
  • Profilo energetico
  • Tolleranza ai carboidrati
  • Tendenze metaboliche ed emozionali
  • Programma di riequilibrio nutrizionale

IN CHE MODO POSSO EFFETTUARE IL TEST ?

Con il modulo di richiesta vengono fornite le procedure su come effettuare in modo corretto il prelievo ed il bilancino pesa capelli. In pratica ne basta solo una piccola quantità (circa 300 mg) prelevata nella zona prossima al cuoio capelluto (primi 3 cm).

I risultati saranno disponibili dopo circa 12/15 giorni.